N26 e Google Pay: la coppia vincente

N26 e Google Pay

N26, una delle carte prepagate più note del web, ha recentemente aderito a Google Pay, un sistema per effettuare i pagamenti contactless da smartphone e altri dispositivi mobili.N26 Google Pay

Questo passo dimostra l’impegno continuo con cui la banca sta cercando di offrire ai propri clienti prodotti e servizi altamente innovativi.

Vai alla recensione di N26

 

Andiamo ora a vedere più da vicino che cosa è Google Pay.

Spesso ti sarà capitato di perdere tempo a cercare il tuo Bancomat o la tua carta prepagata dispersi nei meandri del tuo portafogli!

Da oggi è possibile pagare in un altro modo: con Google Pay puoi salvare le tue carte nel tuo account Google e usarle per pagare sui siti web, nelle App e nei negozi… direttamente attraverso il tuo smartphone!


Un comodo modo di pagare

Con Google Pay non devi aprire applicazioni o digitare codici: ti basterà configurare il tuo smartphone (o un qualsiasi dispositivo Android, purché dotato di tecnologia NFC) con le credenziali di una carta di credito/debito/prepagata delle banche aderenti.

Una volta fatto questo potrai pagare semplicemente avvicinando il tuo telefono a qualsiasi POS che riporti il seguente simbolo:

N26 Google Pay simbolo Pos


Quali banche hanno aderitoN26 Google Pay immagine

Ad oggi le banche aderenti sono:

  • N26
  • Nexi e le banche partner
  • Widiba (solo la carta di debito)
  • Mediolanum
  • Wirecard
  • Revolut
  • Hype
  • Carta BCC
  • TIM Pay
  • Banco di Sardegna
  • BPER
  • Postepay
  • Ubi Banca
  • Unicredit

E l’elenco è in continuo aggiornamento!


La sicurezza è assicurata

Ad ogni transazione, Google Pay genera in tempo reale un codice virtuale. In questo modo non vengono mai trasmessi i codici e le credenziali della carta di credito. Ovviamente in caso di furto o smarrimento del telefono è possibile bloccarlo.

Utilizzando Google Pay continui inoltre ad essere coperto dalla protezione antifrode da parte della tua banca, proprio come se stessi usando fisicamente la tua carta.


Cosa si può fare con Google Pay

Tra le novità che comporta l’utilizzo di Google Pay abbiamo:

  • pagamenti peer to peer: durante le cene tra amici, invece di mettersi a raccogliere i soldi per pagare il ristorante, con Google Pay è possibile richiedere il pagamento fino ad un massimo di cinque persone dopo aver fatto tap sull’acquisto;
  • pagamenti in centinaia di app senza dover inserire i dati di pagamento;
  • possibilità di risparmiare con offerte e sconti. Inoltre, se inserisci nell’app le tue carte fedeltà, Google Pay ti ricorderà di usarle quando entri nei negozi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Apri Conto Easy. Per te €200 di Buoni Amazon.
Prodotti confrontati