Come usare i bitcoin

Come usare i bitcoin

Come usare i bitcoin

20/03/2018
2
Spread the love

C’è chi compra e chi investe in criptovalute, ma i bitcoin sono nati come moneta scambiabile…e allora come puoi usare i bitcoin?

Per poter usare i bitcoin e trasferirli ad altri utenti oppure utilizzarli per pagare prodotti e servizi, devi possedere un wallet. Qui trovi l’elenco di tutti i wallet disponibili e puoi scegliere quello più adatto alle tue esigenze.

In questo articolo ti spieghiamo il principio su cui si basa l’utilizzo di un wallet, per permetterti di inviare bitcoin ad un altro utente, che sia esso un amico a cui vuoi inviare un regalo oppure una delle tante attività che sempre più spesso accettano questa forma di pagamento. Su questo sito trovi negozi e professionisti che accettano bitcoin.

Sia che tu voglia effettuare un pagamento on-line che di persona utilizzando i tuoi bitcoin, hai bisogno di due cose:

  1. Il tuo wallet
  2. L’indirizzo bitcoin a cui inviare il pagamento

Per quanto riguarda il primo punto puoi trovare tutte le informazioni sul nostro articolo con l’elenco completo dei wallet disponibili.

Sul tuo wallet troverai l’opzione invia o trasferisci (send in inglese) bitcoin; una volta che avrai selezionato tale opzione solitamente ti viene richiesto

  • L’indirizzo bitcoin (detto anche chiave pubblica) a cui vuoi inviare il pagamento
  • La quantità di bitcoin che vuoi inviare
  • Confermare la transazione tramite un PIN, una password oppure semplicemente cliccando su “INVIA”

Come è fatto un indirizzo Bitcoin

Gli indirizzi bitcoin si trovano solitamente in due formati. In base alla tipologia di wallet che stai utilizzando, è più comodo utilizzare l’uno o l’altro formato:

Indirizzo alfanumerico

Gli indirizzi bitcoin nascono sotto forma di una serie di numeri e lettere come questa:

1GB9NgFfBSetUkgbdZGkM5CJrWNMQ5PaPs

Durante un pagamento, quando ti viene chiesto di inserire l’indirizzo a cui inviare i bitcoin,  basta che copi la stringa e la incolli nell’apposito spazio.

Questa tipologia di indirizzi è la più comune e ti consigliamo di utilizzarla quando effettui una transazione utilizzando uno dei wallet che si gestiscono tramite computer.

Indirizzo QR code

Questa tipologia di chiave pubblica si presenta sotto forma di QR code, le informazioni contenute sono le stesse dell’inidrizzo alfanumerico. Ma in questo caso non è necessario copiare ed incollare l’indirizzo, basta inquadrare il QR code con un dispositivo dotato di fotocamera.

Come puoi immaginare questa tipologia di indirizzi è molto comoda quando si utilizza un Mobile Wallet. Infatti non sempre è facile utilizzare la funzione copia/incolla sul proprio smartphone, è invece molto semplice utilizzare la fotocamera. Solitamente, in corrispondenza dello spazio per l’inserimento dell’indirizzo, è presente una icona come questa icona QR code per usare i bitcoin per accedere alla fotocamera.

Qui sotto ti mostriamo un esempio di indirizzo bitcoin sotto forma di QR code.

Se sei già in possesso di un Mobile Wallet, o ne hai appena scaricato uno, ti abbiamo messo a disposizione un indirizzo pubblico per fare un test. Puoi fare una prova inquadrando il QR code sottostante, l’indirizzo pubblico viene automaticamente inserito nell’apposito campo.

indirizzo QR code per usare i bitcoin

Questa metodologia di pagamento risulta molto utile in caso tu voglia usare i bitcoin tramite il tuo smartphone. Infatti qualora volessi ricevere bitcoin sul tuo wallet, sarà sufficiente mostrare il QR code rappresentante la tua chiave pubblica e farlo inquadrare dal dispositivo della persona da cui vuoi ricevere bitcoin.

E’ più semplice farlo che spiegarlo, quindi ti consigliamo di fare alcune prove inviando una piccola quantità di bitcoin magari utilizzando due tuoi wallet differenti (non ci sono limiti ai wallet che puoi creare e sono tutti gratuiti).

Però attenzione, non è tutto gratis; ogni transazione bitcoin ha un costo che serve per tenere in piedi la rete bitcoin che ti permette di effettuare le transazioni. Le commissioni solitamente sono espresse in bitcoin, per cui il loro costo aumenta e diminuisce al variare del prezzo della criptovaluta.

Nel prossimi articoli tratteremo l’argomento delle commissioni della blockchain, per aiutarti a capire quanto può costarti una transazione volta per volta.

commenti

leave a comment

Create Account



Log In Your Account