The Guardian pubblica un articolo-intervista a Steve Eisman – l’agente finanziario che ha guadagnato un enorme capitale scommettendo sull’arrivo della crisi dei mutui subprime del 2007-… Sorgente: Vocidallestero » “La grande scommessa”: È in Arrivo (dall’Italia) la Prossima Grande Crisi Finanziaria ?

Abidan aveva la schiena in pezzi. E anche il polso gli doleva. Stava lavorando sull’asse della biga dalla mattina ed ora era coperto di sudore. A poca distanza Zerah, suo padre, lavorava sull’incavo della biga che avrebbe accolto l’asse. La spessa, polverosa aria del piccolo negozio non faceva che rendere le cose peggiori. Questa era la
Continua a leggere

Martin Scorsese ci avrà pure insegnato che colore hanno i soldi ma se è alla forma che siete interessati allora chiedete a quelli di Oval. OVAL: LE ORIGINI Claudio Bedino, Benedetta Arese Lucini ed Edoardo Benedetto questi i nomi dei fondatori che nel 2015 hanno dato vita a questa start-up che sta per lanciare il progetto ovale
Continua a leggere

Eccoci di nuovo a scorazzare per il web alla ricerca di qualche azienda – in questo caso una banca – che abbia avuto qualche idea innovativa, fuori dal comune e (soprattutto!!) VIRALE. Signore e signori, vi presento TD BANK, America’s Most Convenient Bank®! TI PRESENTO TD BANK, AMERICA’S MOST CONVENIENT BANK È vero, il nome è
Continua a leggere

Abidan non era mai stato su una biga e trovava l’esperienza elettrizzante. Suo padre gli aveva spiegato che questi mezzi erano adatti alle strade piuttosto che ai terreni irregolari intorno Gerusalemme. Il movimento dava ad Abidan l’impressione di volare. Il soldato che conduceva la biga procedeva lentamente lungo la strada ma ad Abidan sembrava di andare più veloce di
Continua a leggere

Abidan correva lungo la strada che portava al palazzo del Re Salomone. Il cielo era terso e un vento caldo soffiava su Gerusalemme. Era molto caldo, sebbene il sole non avesse ancora raggiunto lo zenith. L’estate era quasi arrivata. “Carità, carità per i poveri.” un vecchio emaciato era seduto al lato della strada coperto di
Continua a leggere

Stavolta Abidan arrivò presto. Non fu, però, scortato fino alla sala del trono ma, dopo aver varcato due file di pesanti portoni si ritrovò di nuovo fuori e rimase senza fiato. La prima volta che aveva visto Salomone era stato in un piccolo cortile del palazzo, con una fontana, delle panche di pietra e aveva
Continua a leggere

Abidan si stava godendo qualche momento in più di riposo. Sua madre aveva provato a svegliarlo chiamandolo, scuotendolo, anche minacciandolo, ma lui, nonostante sapesse che avrebbe dovuto essere già sveglio ormai da tempo, aveva tutta l’intenzione di godersi qual momento di piacevole sonnolenza. All’improvviso si sentì stringere il piede in una morsa di ferro. In silenzio, Zerah,
Continua a leggere

Abidan tornò l’indomani da Salomone che lo condusse nel suo giardino e gli mostrò degli operai che stavano distruggendo un muro. Il sovrano raccontò al giovane che il muro era stato appena finito di costruire ma che il costruttore non era soddisfatto. Era infatti dovuto partire per la Galilea nel bel mezzo dei lavori e aveva lasciato precise istruzioni su
Continua a leggere

E visto che in vacanza in montagna uno ha molto tempo libero (si fa per dire, con tre bimbi piccoli hai appena il tempo di svegliarti la mattina, ricordarti che non sei in casa tua perché sei in ferie, stupirti del fatto che continui a chiamare ferie i lavori forzati con il passeggino che sei costretto
Continua a leggere