Spread the love

Avevo in mente di iniziare con un prodotto diverso, ma uno dei miei amici, Mario Piredda (e qui ci sta tutta una citazione di rilievo: “Grazie Mario”, chi ha capito da dove viene?), mi ha ricordato questo strumento studiato qualche tempo fa e mi ha convinto a proporlo per primo: signore signori, vi presento Smartypig!

Smartypig è un salvadanaio online americano che è stato realizzato in partnership con BBVA Compass (una delle prime 15 banche retail americane).

Funzionamento del nucleo del prodotto

  1. Definisci un obiettivo di spesa (goal): la lista di nozze del tuo matrimonio, una dentiera nuova per la nonna, i neon per la coltivazione di cannabis nel garage dello zio
  2. Associ al conto Smartypig delle carte di pagamento o dei conti correntibancari, più o meno come avviene in PayPal (se non conosci PayPal torna pure a giocare con l’Atari, non sarò certo io a dirti che siamo nel 2016!)
  3. Invii i tuoi soldi al tuo salvadanaio Smartypig e vedi il tuo maialino (eh sì, è proprio un maialino) diventare ogni giorno più pieno man mano che ti avvicini al tuo goal.

Quando raggiungi la somma obiettivo hai due possibilità:

  1. Ti fai versare le somme risparmiate su una carta di debito Smartypig (tranquilli, è Mastercard) e ci fai quello che vuoi
  2. Scegli uno degli store online con cui Smartypig è convenzionato (Amazon, Best Buy, GAP etc) e ti fai fare una gift card dovrei vedrai accreditati i tuoi soldi più gli interessi e avrai, in più, degli sconti dell’ordine del 10% presso lo store che hai scelto

 Caratteristiche Gancio

  • puoi condividere i tuoi goal sui social e vantarti del fatto che stai risparmiando per acquistare uno smartphone con uno schermo più grande perché non riesci ad inquadrare Charizard con Pokemon-Go

 

  • puoi share-are i tuoi obiettivi così che amici e parenti possano partecipare per permetterti di raggiungerli (se vuoi un consiglio, evita di citare Charizard!)
  • puoi provare ad iniziare i tuoi figli alla Sacra Arte del Risparmio. Infatti, sebbene per aprire un account Smartypig occorra avere più di 18 anni, ai genitori è data la possibilità di creare dei salvadanai per i figli e renderglieli disponibili in modalità “sola-lettura” così che possano rendersi conto che il risparmio li avvicina progressivamente al raggiungimento di un loro desiderio. Va detto che in una tipica famiglia italiana questa funzionalità sarebbe più probabilmente utilizzata come strumento di terrore per farsi ubbidire dai propri figli:”Guarda che se non studi ti imposto “La ciociara” come obiettivo su Smartypig!”. Un domani questi stessi figli, custodi di questo bagaglio di “educazione finanziaria” sapranno rivalersi sulle nuove generazioni perché il mondo sia migliore e per assicurare ancora un pubblico alla Morante
  • Smartypig si integra con altri siti web 2.0 tipo Mint (se non sai cos’è Mint non ti preoccupare, lo scoprirai subito dopo esserti reso conto che la carrozza è un mezzo di locomozione ormai superato)

Come ha performato questo prodotto?

Quando parliamo di performance, come potete immaginare, è ben difficile che si trovino questo tipo di dati sul web. Strano ma vero, a questo proposito Smartypig pubblica sul proprio sito web qualche punto interessante che riporto di seguito:

  • Ad agosto 2010 Smartypig US aveva totalizzato 500$ milioni di raccolta, il tutto spendendo 0 (sì, zero, hai letto bene) in pubblicità. Ricorda che è un prodotto disponibile solo online, benché parliamo degli Stati Uniti questo tipo di clientela è sempre un sottoinsieme del totale della clientela retail
  • Il cliente medio di Smartypig imposta un obiettivo di di circa 5’000 $ e si pone 24 mesi come orizzonte temporale per raggiungerlo
  • Il 75% della clientela è nella fascia 18-35 anni (lo hai finalmente capito che per acchiappare i giovani devi avere iniziaitive di questo tipo in portafoglio?)
  • circa il 33% della clientela ha più di un obiettivo e il 15% ne ha più di tre
  • Gli obiettivi più scelti sono:
  1. Viaggi
  2. Acconto per l’acquisto della casa
  3. Ristrutturazione della casa
  4. Fondo di emergenza (non succede ma se succede..!)
  5. Vacanza regalo
  6. Auto/Mezzo di trasporto
  7. Scuola/Educazione
  8. Matrimonio/Lista di nozze
  9. Bambini

 Contesto

Non puoi giudicare una persona se non sai con chi vive e con chi ha vissuto. Allo stesso modo non puoi giudicare un prodotto se non conosci il contesto nel quale è inserito. Qualche dato (sempre fornito gentilmente da Smartypig) sul mercato US:

  • nel 2008 la metà degli adolescenti al liceo disponeva di 4 o 5 carte di credito (Sallie Mae)
  • il 96% degli studenti all’ultimo anno di università ha una carta di credito (Experian)
  • un giovane indebitato medio in america spende il 25% delle sue entrate ripagando debiti pregressi
  • i giovani americani hanno il secondo più alto tasso di insolvenza dopo gli adulti tra i 35 e i 44 anni

Conclusioni

Il prodotto è sicuramente interessante dal punto di vista social: il fatto che si integrino l’aspetto finanziario e quello ludico/sociale dà molto potenziale al prodotto. E’ interessante anche l’aspetto legato all’educazione finanziaria: dai dati che ho riportato è chiaro che ai giovani americani è più spesso insegnato ad indebitarsi piuttosto che a risparmiare. Un prodotto di questo tipo ha una forte utilità sociale. Abbiamo alcuni esempi in Italia di prodotti simili ma non così evoluti (vd. Risparmio Ben Fatto di BPM).

A mio parere è, però, un prodotto incompleto: manca un incentivatore al risparmio, un trigger. La clientela target è giovane, sensibile ai contest, alle competizioni e a tutto ciò che richiami un social game, manca un elemento di gamificazione. Altro elemento di perplessità è il naming del prodotto e il look&feel: francamente trovo la proposizione estremamente bambinesca. Voi ce lo vedete un adolescente o un giovane italiano a condividere su Facebook o su Twitter il suo progetto da finanziare su un salvadanaio online che si chiama “Maialino Intelligente”?

Ad ogni modo rimane un tentativo interessante che ha riscosso un discreto successo. Ora a voi la parola.

Cosa pensate di questo prodotto?

Hai suggerimenti, prodotti, interesse per qualche iniziativa/prodotto in ambito finanziario? Segnalamela!

Se il post ti è piaciuto metti un Like, commenta e condividilo: a te costa niente, a me fa guadagnare un sacco di soldi!!!

Scherzo…ahahaha! 😉

commenti

leave a comment

Create Account



Log In Your Account